Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

malcolmxSe non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono.

Malcom X

Comunicati

Qui sotto trovate tutti i comunicati stama dell'associazione dal 2008 ad oggi.

guadalupe

S. MARIA DELLA PIETA’, RADIO VATICANA INTERVISTA TAGGI: “INVITIAMO PAPA APERTURA GIUBILEO”

Invitiamo il Papa a visitare il S. Maria della Pietà, certi di potergli mostrare un punto di riferimento internazionale per la cultura e l’accoglienza dei tantissimi giovani che arriveranno a Roma a dicembre”. Così Massimiliano Taggi, presidente dell’Associazione Ex Lavanderia, durante l’intervista rilasciata a Radio Vaticana questa mattina.

“Per questo motivo è di assoluta urgenza – ha proseguito Taggi – che le proposte popolari vengano approvate subito, per poter dare il via ai lavori necessari all’apertura degli ostelli, ai primi padiglioni per la fruizione della cultura, ai servizi necessari per l’accoglienza, alla ripulitura e alla pedonalizzazione del parco”.

“La bellissima giornata di domenica 19 trascorsa in piazza Guadalupe con i cittadini – ha continuato il presidente dell’Associazione – ci conferma una volta di più quanto l’ex manicomio sia ambito come spazio pubblico di incontro e condivisione”. “Le band musicali dei giovani del quartiere, quelle che si sono formate nella scuola di musica, i bambini che disegnano in piazza, insieme alle risate che ci hanno regalato Andrea Rivera e Hossein Taheri  – ha concluso – rappresentanoun anticipo di quello che può essere l’ex Manicomio per la città e per tutti i giovani che passeranno per Roma”.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Contatti stampa:
Anna Maria Bruni

Roma,  10 aprile 2015

Salgono a tre i padiglioni per l’Ostello. Lo ha annunciato l’assessore capitolino all’Urbanistica Giovanni Caudo in un messaggio inviato all’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù (Aig). Le 18.000 firme per le Proposte di Iniziativa Popolare sul S. Maria della  Pietà e l’impegno decennale dell’Associazione Ex lavanderia stanno facendo “lievitare” i padiglioni recuperati ad un uso pubblico e sano. E’ un grande risultato che dimostra che ciò che sembra impossibile invece “Si  può fare”. E quando c'è la volontà, le Istituzioni possono diventare efficienti e determinate.

Il passo successivo non può che essere l’approvazione della delibera e della legge d’iniziativa popolare che definiscono proprietà, assetto e gestione pubblica dell’intero complesso.

Di questo discuteremo con i cittadini e con i rappresentanti istituzionali in un’assemblea pubblica martedi 14 aprile alle 17 nella sede del Padiglione 31,  Ex lavanderia.

Saranno presenti, per il Municipio: il presidente Valerio Barletta, il Capogruppo PD Sonia Luche, il Capogruppo SEL Fabrizio Modoni e il consigliere Pd Julian Colabello. Per il Comune: il Capogruppo SEL Gianluca Peciola e il consigliere Pd Erica Battaglia. Per la Regione: Gino De Paolis e Marta Bonafoni, rispettivamente Capogruppo e consigliere SEL, Silvana Deniccolò, Cons. M5S.

Sarà presente anche la Presidente Nazionale dell'AIG Anita Baldi.

All’assemblea sono stati invitati il sindaco di Roma Ignazio Marino, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il vice presidente con delega straordinaria al Giubileo Massimiliano Smeriglio, oltre ai capigruppo e agli assessori Caudo, Danese (Servizi Sociali del Comune), Sartore (Patrimonio, Regione) Commissione Turismo del Comune Valentina Grippo e che si sono espressi positivamente in questi giorni sulla questione degli ostelli al S. Maria della Pietà o in generale su un “turismo sostenibile”.

Ma le iniziative per la campagna non si fermano qui: il 19 saremo in piazza Guadalupe con i cittadini per una giornata di cultura, musica e teatro, con la partecipazione di Andrea Rivera.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Ufficio stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
cell: 347 330 5937
*************************
Anna Maria Bruni
giornalista editor copywriter
Via Giuseppe Valmarana, 107
00139 ROMA
mobile: +39 347 330 59 37
email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
*************************

Roma, 2 aprile 2015

Continuano a susseguirsi le voci istituzionali a sostegno della Legge d’iniziativa popolare per restituire il S. Maria della Pietà ai cittadini.

La consigliera regionale del M5S Silvana Denicolò ricorda oggi in una nota che “oltre 18.000 cittadini hanno messo il proprio nome su un progetto che strappa all’incuria l’ex manicomio romano”, sottolineando che  “il M5S Lazio auspica che gli uffici preposti  della Regione Lazio procedano speditamente nella verifica delle firme per la legge di iniziativa popolare, in modo che vada al più presto in discussione al consiglio”.

“Parole preziose – sottolinea Massimiliano Taggi, presidente dell’Ex Lavanderia – perché ricordano il gap burocratico che ha impedito finora la discussione della legge, consegnata in Regione già dieci mesi fa, e che dovrebbe quindi essere già materia di confronto”.

“Siamo convinti che questa ulteriore condivisione del progetto che ci arriva oggi dal M5s in Regione – prosegue Taggi – sia un altro passo decisivo verso la discussione per chiudere, come sottolinea il comunicato con ‘20 anni di sprechi, cattiva gestione e sordità alle proposte dei cittadini e delle associazioni’. E lo ribadiremo in piazza Guadalupe il prossimo 19 aprile, quando torneremo a parlare della nostra proposta di legge anche attraverso le tante attività condivise con i cittadini  all’Ex Lavanderia”.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Contatti stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Cell: 347 330 5937
*************************
Anna Maria Bruni
giornalista editor copywriter
Via Giuseppe Valmarana, 107
00139 ROMA
mobile: +39 347 330 59 37
email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
*************************

Roma, 1 aprile 2015

Si allarga il fronte istituzionale che chiede che il S. Maria della Pietà sia restituito ai cittadini. Alla Risoluzione del consiglio del XIV Municipio votata ieri all’unanimità perché venga discussa subito la delibera popolare, arrivano le prime positive prese di posizione dalla Regione Lazio perché venga discussa la legge d’iniziativa popolare.

Il Capogruppo e la Consigliera di Sel Gino De Paolis e Marta Bonafoni dichiarano in un comunicato che la Risoluzione è un passo avanti “per fare chiarezza sulla proprietà dei padiglioni” e che “il Giubileo può davvero essere una occasione straordinaria per restituire alla città l’ostello della gioventù e avviare quel processo partecipato per rilanciare la struttura e restituirla ai cittadini”.

“Riteniamo la richiesta di chiarezza sulla proprietà una dichiarazione fondamentale per chiudere con una gestione opaca che ha lasciato il S. Maria della Pietà in un limbo per anni”, sottolinea il presidente dell’Associazione Ex Lavanderia Massimiliano Taggi. “Il complesso, come già chiaramente sottolineato dalla Risoluzione, è interamente di proprietà pubblica. La Regione Lazio deve dare ufficialità a questo stato di fatto, ed ha l’occasione di farlo accogliendo la Legge d’Iniziativa popolare”.

“La dichiarazione dei Consiglieri De Paolis e Bonafoni, che intendono portare presto “in Consiglio la Mozione che il nostro gruppo ha presentato congiuntamente  anche in Comune, e la Proposta di Legge di iniziativa popolare - si legge - che intendiamo sostenere”, è un nuovo passo avanti in questa direzione”, prosegue Taggi.

“Il prossimo 19 aprile coloreremo piazza Guadalupe, a Monte Mario, con le attività che da anni animano i locali dell’Ex lavanderia: la milonga più frequentata della città, le danze popolari, la bella lavanderina, il mercato equo e solidale, artigianato e ciclofficina, insieme ai tanti cittadini che le animano e che chiedono che si moltiplichino nei tanti padiglioni, oltre agli ostelli e ai servizi. Un’occasione in più per rendere ancora più forte questo fronte -conclude il presidente dell’Associazione - e rendere la discussione della delibera e della legge improcrastinabili”.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Contatti stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
cell: 347 330 59387
*************************
Anna Maria Bruni
giornalista editor copywriter
Via Giuseppe Valmarana, 107
00139 ROMA
mobile: +39 347 330 59 37
email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
*************************

Roma, 31 marzo 2015

“Una Risoluzione di grande valore, perché raccoglie i contenuti sui quali l’Associazione Ex Lavanderia ha lanciato la Campagna ‘Si può fare’ che ha raccolto migliaia di firme per la delibera e la legge d’iniziativa popolare espressi fin dagli anni della ‘Città ideale’”.

Così Massimiliano Taggi, presidente dell’Associazione che da anni si batte per l’uso pubblico del complesso, ha commentato la Risoluzione che chiede al consiglio comunale di discutere la delibera d’iniziativa popolare, votata oggi all’unanimità dal consiglio del XIV Municipio.

La Risoluzione, presentata dai consiglieri di Sel Modoni, Ascani e Papini e del Pd Ciattaglia e Portaro, chiede fra le altre cose che venga creata “una sede di raccordo interistituzionale come già ribadito nella Conferenza Urbanistica Cittadina”, che si favorisca “la coprogettazione ed il confronto” fra istituzioni e associazioni, che si realizzi “un progetto urbanistico” per restituire ai romani “questa preziosa centralità urbana” e che “venga posta in discussione la delibera comunale di iniziativa popolare”  con il coinvolgimento del Municipio, oltre a sollecitare “la Regione Lazio affinché vengano recuperati e destinati ad ostello per la gioventù i padiglioni già impiegati con tale destinazione, e poi abbandonati, per il Giubileo del 2000”.

“E’ un atto che rende questa battaglia più forte”, ha proseguito Taggi, “perché esprime la volontà di una reale cooperazione tra istituzioni, cittadini e associazioni”. Ora perciò “avanti tutta con la discussione della delibera in Consiglio comunale” alla quale “deve seguire la discussione della legge regionale”.

“D’altronde il Giubileo è alle porte, e se davvero vogliamo offrire al mondo una centralità accogliente - ha concluso  - attraverso il recupero di cinque ostelli immersi in un meraviglioso parco pubblico pedonalizzato, non c’è tempo da perdere”.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Contatti stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Attività nella Fase 2

Per tutte le attività e rispettivi orari di apertura, durante la fase 2 dell'emergenza COVID, fare riferimento a questo articolo

Sportello Banca del tempo

Sportello Spazio Donna

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter