Vertenza S. M. della Pietà

14 anni

Se la "politica"
ci stacca la corrente
noi fcciamo più iniziative!

Senza corrente, libera e pubblica cultura:
2017 Nov - Dic
2018 Gen - Feb - Mar Apr - Mag - Giu - Lug AgoSet - OttNov - Dic
2019 Gen - Feb - Mar

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

"E senza dubbio il nostro tempo... preferisce l'immagine alla cosa, la copia all'originale, la rappresentazione alla realtà, l'apparenza all'essere...

Read more ...

Iniziative

Venerdì 8 giugno ore 18:00

Cineforum presso la caffetteria tatawelo film Urlo.
Un film di Rob Epstein e Jeffrey Friedman.
Nel 1955 alla Six gallery di San Francisco il giovane poeta Allen Ginsberg recita per la prima volta in pubblico quello che diventerà il manifesto poetico dell'intera cultura Beat americana: Urlo.
Qualche anno dopo in seguito alla pubblicazione del poema l'editore Lawrence Ferlinghetti e Allen Ginsberg vengono portati sul banco degli imputati in un processo che farà storia.
URLO è accusato di veicolare contenuti osceni e di avere un dubbio valore letterario.
Ma a difenderlo si levano le voci degli intellettuali americani.
Un passo decisivo nella cultura del nostro secolo per la conquista della libertà di espressione. Una battaglia che ha reso Allen Ginsberg e il suo URLO i simboli di un'intera generazione.

Venerdì 1 Giugno 2018 ore 21:00
Nano Egidio Contro il Male di Vivere Spesso Incontrato
Kolossal intimista di teatro povero interpretato da attori, pupazzi, giocattoli e un nano da giardino.

Sabato 2 Giugno 2018 ore 22:30
Milonga popolare Viejo lavadero
Si torna a ballare in un’atmosfera calda, informale e accogliente.

Domenica 03 Giugno 2018 ore 18:00
Quando la notte finisce - fiabe di viaggi e speranze
Ci siamo affidate alle parole scritte da Anna Masucci nel suo libro “L’orizzonte alle spalle”, che ha sapientemente trasformato in fiabe per tutte le età le storie vere di alcuni migranti sbarcati a Lampedusa.

Venerdì 08 Giugno 2018
Ore 18:00
Urlo
Cineforum presso la caffetteria tatawelo
Ore 21:00
Palmina. Amara terra mia
Raccontare la verità, gridarla, senza fraintendimenti.

Venerdì 15 Giugno 2018 ore 21:00
"I mancati giorni"
Di Gianluca Riggi e con Giovanni Alfieri, Riccardo Cananiello, Gianluca Riggi

Domenica 17 Giugno 2018 ore 18:00
Teatro San Carlino
"Il piccolo principe"
Regia di Luigi Saravo
Con Emanuele Silvestri e Caterina Vitiello
Spettacolo per bambini

Venerdì 22 giugno 2018 ore 21:00
Centro Artistico Internazionale Il Girasole
"Senza titolo. Primo studio"
Prima uscita per un saggio di diploma
A cura di Fabiana Iacozzilli
Con Gabriele Ciccotosto, Arianna Iacuitto, Beatrice Progni, Gioia Giulianelli, Francesco Giuliano, Pasquale Smiraglia, Lorenzo Tracanna

Venerdì 29 Giugno 2018 ore 21:00
ATTENZIONE EVENTO ANNULLATO Attenzione attenzione ci dispiace comunicarvi che lo spettacolo "Julie" previsto per venerdì 29 per la rassegna Umane Scintille non si potrà presentare per infortunio di un attore. Non è previsto spettacolo sostitutivo
Fargo
"Julie"
Liberamente tratto da "La signorina Julie" di August Strindberg
Regia e interpretazione Giorgia Palmucci, Cosimo Frascella, Aurora Di Gioia, Musicista Dario Costa

Venerdì 08 Giugno 2018 dalle ore 21:00

Scritto e diretto da: Giovanni Gentile
Con: BARBARA GRILLI

All'interno della rassegna teatrale "Umane scintille"

Raccontare la verità, gridarla, senza fraintendimenti. Questo è lo scopo che Giovanni Gentile e Barbara Grilli, rispettivamente autore/regista e attrice, si prefiggono in questo spettacolo.
Sessanta minuti di un monologo complicato, forte, doloroso, recitato ad un ritmo intensissimo, da cui lo spettatore risulta rapito, catapultato in un’altra epoca, immobile sulle sedie.
Si ripercorrono le tappe della tragedia umana e giudiziaria di Palmina Martinelli, la 14enne fasanese uccisa nel 1981 e che sembra, ancora oggi, un peso per questa regione. Una storia che ancora si sussurra, che non si può ancora urlare e definire conclusa oggi, a 35 anni dai fatti.
Si parlerà di un Pubblico Ministero instancabile, Nicola Magrone, oggi sindaco di Modugno e del Dott. Di Bari, oggi sindaco di Fasano, all’epoca giovane chiururgo al del Pronto Soccorso. Si parlerà di una silente criminalità organizzata, di giudici e sentenze incomprensibili e di un processo che sfocia nel paradosso. Perché, per dirla con le parole del pubblico ministero di allora “le aule di giustizia non sempre si meritano quell’encomio solenne, quell’adulazione continua, quell’ammirazione. Perché le aule di giustizia sono anche luoghi dove si commettono estremi atti di IN-giustizia”
Perché in questo monologo, dopo 35 anni, si faranno nomi e cognomi…

Lo spettacolo ha ricevuto per meriti sociali ed artistici il Patrocinio del Comune di Modugno, contribuendo in maniera sostanziale all’intitolazione a Palmina Martinelli di due piazze, una a Modugno stessa e una a Polignano a Mare e alla ricusazione da parte della Corte di Cassazione di Roma della richiesta di archiviazione delle indagini giunta dal Tribunale di Brindisi.
Ha partecipato al Roma Fringe Festival 2016 ricevendo la Nomination come Miglior Drammaturgia del Festival stesso.

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

Domenica 03 Giugno 2018

QUANDO LA NOTTE FINISCE FIABE DI VIAGGI E SPERANZE
di e con Laura Saccani
e Elisa Bongiovanni
(età consigliata dai 7 ai 99 anni)

Ci siamo affidate alle parole scritte da Anna Masucci nel suo libro “L’orizzonte alle spalle”, che ha sapientemente trasformato in fiabe per tutte le età le storie vere di alcuni migranti sbarcati a Lampedusa. Così come nel libro, nello spettacolo troviamo le fiabe accostate alle storie vere. Le due protagoniste utilizzano le fiabe per trovare la forza e il coraggio; la fiaba è per loro un gioco che fanno insieme per trovare leggerezza, un modo meno doloroso (e forse più efficace) per poter raccontare l’un l’altra gli orrori di questa terribile odissea che centinaia di persone vivono quotidianamente. Nello spettacolo momenti forti e di tensione si alternano a momenti poetici e altri buffi, un fluire di racconti, immagini, atmosfere ed emozioni che invitano i ragazzi a identificarsi nell’essere umano che siamo tutti.

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

SABATO 2 GIUGNO 2018 ore 22,30 presso il padiglione 31 Ex Lavanderia nel comprensorio di S. Maria della pietà di Roma (M. Mario). Le indicazioni per raggiungerci sono pubblicate nei post dell’evento.

Si torna a ballare in un’atmosfera calda, informale e accogliente, sul parquet del Salon Teatro con le tande classiche proposte da STEFANIA TORMENTA PANUCCI e nel Salon Vintage con il tango nuevo e non tradizionale proposto da SIMONE CIERI.
Se il tempo lo permetterà, balleremo anche nel terrazzo.

Ingresso ad offerta libera, SUGGERIAMO 5 EURO.
Sarà aperto il bar consueto popolare.

ENTRARE FUORI USCIRE DENTRO, l’arte del tango onora la memoria di un luogo, il manicomio provinciale di S. Maria della pietà, che fu fonte di immensa sofferenza ed emarginazione.
Le offerte sono utilizzate per la realizzazione dei progetti, delle iniziative e dei laboratori dell’Ex Lavanderia per un uso pubblico e culturale del pad. 31 nel comprensorio di S. Maria della Pietà e per le spese legagli per la vertenza a difesa del comprensorio.

N.B. ricordiamo che l’accesso al comprensorio è pedonale: dall’ingresso procedere sempre dritti seguendo i cartelli padiglione 31.
IMPORTANTE: al fine di non creare problemi alla circolazione nei pressi dell’ingresso al comprensorio ove transitano mezzi pubblici, mezzi ospedalieri e vigili del fuoco (nei pressi caserma VVFF e Osp. S. F. Neri) e conseguentemente evitare multe, suggeriamo l’utilizzo dei parcheggi della stazione F.S. di M. Mario siti nelle vicinanze (a 300 m. in via Cesare Castiglioni) come indicano nella mappa inserita nei post dell’evento

Infine, dimostriamo quanto conosciamo e sappiamo applicare i codici del tango a partire da poche semplici regole per stare bene tutti insieme, soprattutto quando siamo tanti: un po’ di sana galanteria nel fare gli inviti, parlare a bassa voce quando si è al tavolo, ne fermarsi a parlare/fare lezioni o attraversare la pista mentre si balla, rispetto della ronda e niente acrobazie quando la pista è piena. CI PROVIAMO? SE PUEDE HACER!!!

La milonga Viejo Lavadero è una proposta popolare dell’associazione Ex Lavanderia (www.exlavanderia.it)
Pad. 31 – Ex Lavanderia nel comprensorio di S. Maria della Pietà,
Roma p.zza S. Maria della Pietà n°5 Roma (zona M. Mario-S. Onofrio)

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter