Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

pericleQui ad Atene noi facciamo così. Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti Read more ...

Iniziative

Rassegna cineforum
ogni venerdì dal 28 febbraio al 17 aprile 2020

“Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturare l’anima.
Quelli che hanno la carne a contatto della carne del mondo.
Perche’ lì c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, lì c’è ancora amore…"
(Alda Merini)

Rassegna dedicata al regista cinematografico e televisivo inglese, nato a Nuneaton (Warwickshire) il 17 giugno 1936. Esordì negli anni Sessanta in televisione e si affermò subito per l'impatto sociale e politico del suo lavoro. Da quel momento si è distinto come uno dei registi europei politicamente più impegnati. Il suo stile è essenziale, talvolta cronachistico, capace di alternare momenti di forte impatto emotivo a pause di robusto umorismo; i suoi soggetti privilegiano gli ambienti operai, i casi di disadattamento sociale o giovanile, i problemi dell'immigrazione e dell'emarginazione. (Emanuela Martini, Enciclopedia del Cinema 2003)

Ogni venerdì
ore 20.00 Apericena
ore 20.45 – Proiezione

“Ma l’arte può fare da detonatore, essere la scintilla che dà fuoco alle polveri.
Dopodichè spetterà a noi alimentare la fiamma, tenere viva la rabbia
e trasformarla in un movimento globale
che possa condurre a un cambiamento radicale e profondo della nostra società nel suo complesso”

(Ken Loach “Sfidare il racconto dei potenti”, Indigené Editions, 2014)

Venerdi’ 28 febbraio
Family Life (1971)

Venerdì 6 marzo
Riff-Raff – Meglio perderli che trovarli (1991)

Venerdi’ 13 marzo
Terra e libertà (1995)

Venerdi’ 20 marzo
La canzone di Carla (1996)

Venerdì 27 marzo
Bread and Roses (2000)

Venerdi’ 3 aprile
Paul, Mick e gli altri (2001)

Venerdì 10 aprile
La parte degli angeli (2012)

Venerdì 17 aprile
Io, Daniel Blake (2016) – Palma d’oro al Festival di Cannes

8 Febbraio 2020
Comunicato:
UN PIANO URBANO PARTECIPATO PER IL SANTA MARIA DELLA PIETA'

11 Febbraio 2020
Hanno staccato l'acqua al Padiglione 31
Comunicato:
AL SANTA MARIA DELLA PIETA' L’ACQUA E LA CULTURA NON POSSONO ESSERE PUBBLICHE

14 Febbraio 2020
Comunicato:
L’acqua è tornata!
I VOSTRI COMMENTI SU CHANGE.ORG

Martedì 18 Febbraio 2020 ore 17:00
Seduta straordinaria urgente della Consulta Cittadinasul S. M. della Pietà

Domenica 23 Febbraio 2020 ore 10:30
Grande Corteo di Carnevale 2020

24 Febbraio 2020
Comunicato:
Tra un attacco e l’altro continuamo la battaglia per l’uso pubblico, sociale e culturale del S. M. della Pietà.

Domenica 23 Febbraio 2020 ore 16:00
La maschera dipinta

Venerdi’ 28 febbraio ore 20:00
Primo appuntamento con la rassegna cinematografica "L'altra verità di Ken Loach"
Family Life (1971)

Domenica 23 febbraio 2020 dalle ore 16:00

Mettere in mostra il rapporto tra identità personale e apparenza all’interno dell’ex manicomio Santa Maria della Pietà, inevitabilmente ci pone davanti all’analisi dell’imposizione dello sguardo uniformante che attraverso il potere istituzionale nomina e definisce.

Il gruppo degli Artisti di Montemario ha per ovvi motivi territoriali un rapporto intimo con gli spazi dell’ex Manicomio e ha trovato nell’ex Lavanderia un luogo di incontro, confronto, lavoro e esposizione.

Per questo il motore che ha mosso i temi di diverse mostre continua a essere legato alla visione manicomiale e al rapporto tra sguardo esterno e percezione personale.

Se con il Carnevale il mondo si capovolge e il potente gioca ad essere servo, il povero diventa re, il bambino diventa vecchio… questo accade perché lo spazio temporale di questa festa lo consente. Il capovolgimento è quindi istituzionalizzato, permesso da un sistema che in questo modo esorcizza il pericolo della messa in discussione del suo potere.

Ma cosa accade quando questo ribaltamento di ruoli viene espresso al di fuori degli spazi del carnevale? Quando in solitudine un individuo sceglie di ridipingere la propria maschera?

“In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione, diceva Basaglia. Il problema è che la società per dirsi civile dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia. Invece questa società accetta la follia come parte della ragione e quindi la fa diventare ragione attraverso una scienza che si incarica di eliminarla. Il manicomio ha la sua ragion d’essere nel fatto che fa diventare razionale l’irrazionale. Quando uno è folle e entra in manicomio smette di essere folle per trasformarsi in malato.”

Gli artisti di Montemario mettono in mostra la loro indagine sulle maschere, su quel rapporto che inevitabilmente ci lega alla nostra apparenza, ricordandoci che forse esiste ancora la possibilità di scegliere come dipingere la nostra maschera.

ARTISTI IN MOSTRA

Domenico Portale
Francesca Cantani
Ilaria Sartini
Lola Poleggi
Maurizio Bentivoglio
Mirella Rossomando
Nina Razzaboni
Triana Ariè

Il Vernissage sarà durante la Festa del Carnevale dell'ex Lavanderia, dopo la sfilata in maschera che dalla stazione Monte Mario porterà al santa Maria della Pietà passando per piazza Guadalupe e piazza Thouar.

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

Domenica 23 febbraio 2020 ore 10:30

L'associazione Ex Lavanderia è lieta di invitarvi al GRANDE CORTEO DI CARNEVALE di domenica 23 febbraio 2020.

Ci troviamo alle ore 10:30 alla Stazione di Monte Mario (lato via Trionfale) per arrivare a Santa Maria della Pietà, passando per via Troya, piazza Guadalupe, via Milli e piazza Thouar.
Quest'anno c'è un motivo in più per essere presenti ancora più numerosi del solito: ci hanno staccato l'acqua, bene essenziale per il funzionamento di tutte le attività dell'associazione, per alcuni giorni.

Il Corteo sarà accompagnato dall’orchestra di fiati e percussioni Geo. L’orchestra intende essere testimonianza vivente, marciante e squillante dell’economia del dono, da qui l'acronimo GEO: Gift Economy Orchestra. L’ intento è quello di portare musica e gioia in tanti posti, donando armonia con l’armonia. In piazza con loro a suon di musica tante persone mascherate con voglia di divertirsi e ballare assieme.

Dopo il corteo sarà possibile pranzare all’Ex Lavanderia e partecipare ad una festa dove i bambini saranno coinvolti in un laboratorio di funambolismo e giocoleria. Con noi ci saranno anche gli artisti di Monte Mario che presenteranno la loro mostra collettiva.

Vi aspettiamo numerosi e con tanta voglia di divertirvi!

Invita i tuoi contatti all'evento su facebook.

Sabato18 gennaio 2020 dalle ore 20:00

Let's dance! Around the World! L’OFFICINA DELLE CULTURE dopo più di 50 concerti, spettacoli teatrali, letture, laboratori, incontri tutti in nome dell’incrocio e del meticciato tra culture, vi invita a una festa per mettere insieme amiche e amici vecchi e nuovi. In quattro anni abbiamo organizzato tre edizioni del Festival Officina Estate a Spinaceto, due Notti dei Musei in Musica, una Notte dei Musei, abbiamo camminato al fianco del progetto Black Reality e all’attività dell’associazione Semivolanti, abbiamo collaborato a festival come Afrofest, Asiatica film festival, Errichetta Festival, Festival Propatria dei giovani talenti romeni. Ora organizziamo una serata di allegria, ballo e incontri per andare avanti tutti insieme. Una festa a sottoscrizione per le nostre future, nuove attività. A farci ballare in giro per il mondo e i decenni ci penserà Papa Red.

Dall 20.30 Valeria, Daouda e Moussa dell'associazione Terià presenteranno i progetti dell'associazione in Mali:
SI LAKANA, un progetto socio-ambientale nel villaggio di Dibaro, volto alla salvaguarda delle piante di karitè dai danni del cambiamento climatico e al supporto delle donne della comunità che producono il burro di karitè; KOORI, una scuola di tessitura e di tintura tradizionale del cotone nel villaggio di Fabougou. Saranno esposti tessuti bogolan prodotti nella scuola e capi realizzati a Roma nella sartoria migrante COLORIAGE (http://www.coloriage.it) , progetto seguito dall'associazione Terià qui in Italia.

Dalle 21.00 un piatto per cena a 5 €
dalle 22.00 LET'S DANCE AROUND THE WORLD

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter