Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

gramsciAgitatevi, perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo.
Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra forza.
Studiate, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza.

Antonio Gramsci, da “L’ordine nuovo”

Sabato 5 Ottobre 2019 dalle ore 17:00 alle 18:30

Mammalucco
di Chiara Spoletini
supervisione artistica Claudio De Maglio
con Stefano Moretti, Annarita Gullaci, Viviana Picariello, Roberta Sciortino, Chiara Spoletini
con la voce di Igor Petrotto
e la voce narrante di Leo Gullotta

“Mammalucco. Opera Pop” è il Paese delle Meraviglie di Luigi, che nella vita reale è un trentenne con un ritardo che lo obbliga a formulare pensieri da bambino. Nella verità dei suoi sogni invece può tutto. Diverso e disadattato, Luigi compie il viaggio del supereroe per poi ritrovarsi davanti alla verità, in una sorta di movimento circolare dove è la consapevolezza a fare la differenza tra partenza e arrivo. Una storia di amicizia, a metà strada tra tradizione orale e tecnologia virtuale, una contaminazione di stili, linguaggi e codici. Lo spettacolo regala carne ed ossa ai “pupi siciliani” che da personaggio si fanno persona attraverso un salto di scala scenografico dove la profondità di  spazio viene creata da video-proiezioni dell’immaginario personale del protagonista.

“Mammalucco” vuole accendere un riflettore sull’emergenza. L’idea di messa in scena mi si è letteralmente rivelata mentre assistevo a uno spettacolo sui Pupi siciliani, di Mimmo Cuticchio, a Palermo. Quello spettacolo ne ha ispirato in me un altro, che ora tenta di difendere la sua fonte, un’eredità che ormai è solo per pochi, fatta di pezzi di stoffa e fili di ferro, di attori che si nascondono e che per giorni portano sempre la stessa giacca.

Selezione Premio Scenario 2017 (studio della durata di 20 minuti);  Premio “Otello Sarzi” Specchi Sonori 2017 (progetto vincitore nella sezione Studi); OIKOS Residenza per Artisti Florian Metateatro Pescara 2018 (sviluppo della drammaturgia, perfezionamento del codice di movimento con la supervisione artistica del Maestro Claudio de Maglio, prova aperta a conclusione della residenza della durata completa di 50 minuti)

Info 393 9929813/ 329 6887777 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Ingresso consapevole a offerta libera (consigliato minimo 5 €)

Evento Facebook

Attività nella Fase 2

Per tutte le attività e rispettivi orari di apertura, durante la fase 2 dell'emergenza COVID, fare riferimento a questo articolo

Sportello Banca del tempo

Sportello Spazio Donna

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter