Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

Per me odioso, come le porte dell'Ade, è l'uomo che occulta una cosa nel suo seno e ne dice un'altra.

Omero

Sabato 20 ottobre 2018 dalle ore 17:00

Il teatro dei piedi, a metà strada tra il mimo e i burattini, è stato valorizzato e reinventato dall'artista veronese Laura Kibel che ne ha sviluppato le tecniche e i contenuti. I piedi, che si vestono di mille accessori, diventano i protagonisti dello spettacolo incarnando personaggi ironici o drammatici che raccontano storie di ieri e di oggi.

Dopo secoli di oppressione il PIEDE si è liberato. L’abolizione di scarpe, cerniere e lacci che l’avevano tenuto imprigionato a lungo, fu un evento pari alla caduta del Muro di Berlino. Finalmente il piede potè svettare nudo, flessuoso, elegante, potè cantare, esprimere i suoi sentimenti, trasformarsi, danzare, respirare e partì libero per un lungo viaggio per paesi lontani. Incontrò culture diverse, animali mai visti, si mescolò a loro. Divenne invincibile, poiché, non più compresso e sudaticcio, non puzzo più. E tutti gli vollero bene.

Info 393 9929813/ 3296887777
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. FB @umanescintille
Ingresso consapevole a offerta libera (consigliato minimo 5 €)

Invita i tuoi contatti all'evento su facebook

Attività nella Fase 2

Per tutte le attività e rispettivi orari di apertura, durante la fase 2 dell'emergenza COVID, fare riferimento a questo articolo

Sportello Banca del tempo

Sportello Spazio Donna

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter