Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

de andréper chi viaggia in direzione ostinata e contraria
col suo marchio speciale di speciale disperazione
e tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passi
per consegnare alla morte una goccia di splendore
di umanità di verità

Venerdì 14 luglio 2017
all'interno di Estate al parco 13 #noinoncispegniamo

CINEMA D’AUTORE E DI PERIFERIA
SAMSARA DIARY
Regista: Ramchandra Pace
Autore: Ramchandra Pace
Direttore della fotografia: Fabio Caramaschi
Montatore: Silvia Caracciolo
Musiche: Marcello Malvica
Società di produzione: Ramchandra Pace


Ram è cresciuto nella comune hippie del padre a Roma e ha vissuto in una realtà alternativa e idilliaca fino all’età di 16 anni quando suo padre Alessandro si è ritirato sull’Himalaya per divenire un Nath. Un monaco degli spiriti. Quasi venti anni dopo Ram sta per diventare padre, Alessandro è tornato a Roma col nome di Krishna Nath e la comune sta per trasformarsi nel Kalimandir, il più grande tempio dedicato alla Dea Kali in Italia. Attraverso super 8 e documenti originali sulla permanenza del padre in India, l'autore ripercorre la storia della sua famiglia e di una generazione che ha portato alle estreme conseguenze la ricerca della libertà.

Caffetteria Tatawelo

Sportello Banca del tempo

Sportello Spazio Donna

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter