Vertenza S. M. della Pietà

 

Per me odioso, come le porte dell'Ade, è l'uomo che occulta una cosa nel suo seno e ne dice un'altra.

Omero

Cara/o socia/o,

l’Associazione Exlavanderia ha compiuto il suo dodicesimo anno di vita e intende promuovere un confronto più diretto di quanto non sia stato possibile fare in passato con i propri associati.Le attività in corso e la conseguente crescente visibilità, infatti, ci impongono un “cambio di marcia” che porti ad una più stabile organizzazione interna e a una maggior forza rappresentativa dell’Associazione verso gli interlocutori esterni.

La difesa del S. Maria della Pietà che ci impegna sotto diversi fronti attraversa un momento cruciale nel quale si sente il bisogno di una forte condivisione di intenti tra tutti.

Purtroppo da qualche giorno siamo del tutto senza corrente elettrica !!

 

La ASL Roma 1 infatti - nonostante la disponibilità della nostra Associazione manifestata più volte per regolamentare il rapporto - è passata alle vie di fatto, ordinando l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica, fondamentale per la sopravvivenza dell’Associazione nel Padiglione 31.

Abbiamo per questo ancor più bisogno di tutti i nostri sostenitori, sia materialmente (disponibilità di gruppo elettrogeno/di continuità, lampade e fornelli a gas,ecc..), che economicamente (codice IBANdell’Associazione ExLavanderia: IT03V0832703254000000000969), sia come presenza fisica e morale.

Noinoncispegniamo e vogliamo proporre al, e con il, territorio e le sue realta’, come sempre, l’estate al parco, nel mese di luglio.

Per questo ti invito a venirci a trovare quanto più spesso ti sarà possibile in questo particolare e difficile momento per l’Associazione.

In ogni caso, nonostante tutto, la nostra difesa del Santa Maria della Pietà, pur tra mille difficoltà, prosegue senza incertezze:

  1. La discussione della Legge di iniziativa popolare per la ridefinizione complessiva del comprensorio - presentata dalla nostra associazione insieme al “Comitato si può fare” (http://www.campagnasipuofare.it/) - non è ancora stata posta in discussione e calendarizzata nell’Agenda dei lavori del Consiglio regionale del Lazio nonostante siano passati ben 3 anni dalla sua presentazione!!!
  2. la Giunta regionale del Lazio nel dicembre 2016 ha presentato la delibera n. 787/2016 che pone in fortissimo e concreto pericolo il futuro dell’intero comprensorio destinandolo ad una logica di evidente e inarrestabile sanitarizzazione in totale spregio di quanto previsto dalla legge Basaglia e dalle normative successive, regalando di fatto il SMP alla ASL (25 Padiglioni più due in affitto) tra i quali la stessa ExLavanderia e le due cooperative sociali (Falegnameria e tipografia)
    Proprio per questo la nostra Associazione - insieme al Comitato si può Fare e alle Associazioni per la salute mentale ARESAM e ARAP -ha presentato un ricorso al Capo dello Stato per chiedere l’annullamento della delibera, ma è fondamentale mantenere alta l’attenzione di tutti sul tema.
  3. Il Consiglio Comunale della Città metropolitana di Roma ha approvato la delibera n. 40/2015 nella quale rivendicava le proprie prerogative sul Sanata Maria della Pietà come parte integrante e Centralità urbana del Piano regolatore.
    Purtroppo però – nonostante le ripetute e continue sollecitazioni che abbiamo manifestato in ogni sede - ancora non è stato adottato alcun atto conseguente a partire dalla costituzione della Consulta dei cittadini che dovrebbe sostenere l’azione dell’amministrazione capitolina nei confronti della Regione Lazio.
  4. La causa civile intentata dalla ASL Roma 1 contro la nostra Associazione per ottenere il rilascio dei locali del padiglione 31 del SMP per occupazione abusiva è giunta alla fase decisiva: nei prossimi mesi attendiamo la pronuncia del giudice.
    Come ben noto, riteniamo illegittima tale richiesta in quanto contestiamo la titolarità del bene immobile in questione da parte della stessa ASL e, pertanto, abbiamo chiesto al giudice competente di rigettare la richiesta invocando l’intervento della Regione nella sua qualità di unico effettivo ente proprietario dell’intero comprensorio.
  5. Stiamo seguendo il processo partecipativo che e’ stato avviato sulla restituzione del Forte Trionfale alla cittadinanza: il Forte Trionfale e il Santa Maria della Pietà riteniamo non siano due vertenze in contrapposizione, ma che si completino a vicenda, rispondendo a diverse richieste territoriali e con strutture che possano offrire un panorama diversificato di usi e iniziative. Tuttavia siamo inflessibili nel ritenere che il luogo del Municipio sia nella centralità urbana del Santa Maria della Pietà.

Queste sono le principali attività di carattere politico-istituzionale che con le nostre sole forze stiamo cercando di presidiare nel tentativo di affermare lo spirito al quale si ispira l’Associazione e le sue finalità.

Ma insieme a tutto ciò non dimentichiamo comunque un altro fondamentale pilastro delle finalità associative: la diffusione della cultura in tutte le sue espressioni e forme.

Innumerevoli sono state e saranno le iniziative realizzate e che verranno poste in essere nel prossimo futuro (www.exlavanderia.it) al quale ti chiediamo sin d’ora di partecipare e di contribuire nella forma e nei modi che ti saranno congeniali al fine di aiutarci alla loro concreta attuazione.

E’ per questa ragione che, prima di tutto, ti preghiamo di rispondere al breve questionario informativo che trovi qui sotto (da reinviare alla casella di posta elettronica: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.) e che ci permetterà di razionalizzare gli sforzi, di programmare le iniziative in modo più mirato e di poter eventualmente contare su “forze fresche” e nuove che ci garantiscano il necessario apporto concreto e fattivo.

Ti ricordo, infatti, che tutte le nostre attività si basano sull’apporto volontario dei soci e tutte le iniziative vengono realizzate senza alcuna forma di compenso che non sia un mero rimborso delle spese sostenute con contributo libero di ciascun partecipante, nell’ambito delle proprie disponibilità economiche e di tempo.

Con la speranza di incontrarti personalmente molto presto ti invio i migliori saluti.

Maggio 2017

 

Il Presidente

 

Nominativo

Contatto telefonico

Professione o competenza tecnica da mettere a disposizione dell’Associazione

Disponibilità di tempo e orario

Informazioni ulteriori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter