Vertenza S. M. della Pietà

 

Che GuevaraChi lotta può perdere.
Chi non lotta ha già perso.

Ernesto Guevara

Ieri 17 gennaio il Presidente della Commissione Bilancio e Patrimonio della Regione, Simone Lupi ha incontrato l'Urban Center del XIV Municipio sul complesso del S. Maria della Pietà.

Ferdinando Suraci, a nome dell'Urban Center, ha illustrato al Presidente in carica da luglio 2016 lo stato del processo di discussione della proposta di Legge di iniziativa Popolare sulla progettazione e gestione partecipata del complesso del Santa Maria della Pietà (n. 304 del 2015), ha ricordato la deliberazione del Comune di Roma del luglio 2015 (finalizzata all'attivazione di un Protocollo di Intesa con la Regione Lazio per l'attuazione della centralità urbana del Santa Maria della Pietà) e la richiesta di audizione del febbraio 2016.

Erano presenti all'incontro come parte integrante dell'Urban Center, l'Associazione “Ex lavanderia” da oltre 12 anni impegnata nella difesa del comprensorio, ed il Comitato cittadino Si può fare promotore della legge di iniziativa popolare regionale.

I comitati cittadini hanno denunciato lo stato insoddisfacente dell'iter legislativo, essendo da tempo scaduti i termini per la discussione in Commissione, soprattutto a fronte del fatto che la Giunta regionale ha approvato una delibera il 20 dicembre 2016 che si pone in netta contrapposizione con la proposta di legge.

Il Presidente Lupi, presentando le scuse istituzionali per il ritardo di questi mesi si è dichiarato disponibile ad audire entro breve tempo l'Urban Center del XIV -indicando il mese di gennaio- e di voler calendalizzare la proposta di legge di iniziativa popolare sull'uso pubblico del S. Maria della Pietà -indicando il mese di febbraio 2017- la cui discussione sarebbe dovuta cominciare 6 mesi fa.

Era presente all'incontro anche l'Assessore alle Politiche Sociali e alla Partecipazione del XIV Municipio Andrea Maggi.

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter