Comunicato stampa
Roma, 23 settembre 2015

Un percorso lungo undici anni, fatto di pratiche che costruiscono relazioni e luoghi di condivisione. Questo l’esempio del Parco Cavallo, un sogno che diventa realtà fra i tanti realizzati al padiglione 31, da quando l’occupazione ha dato il via ad un’incessante campagna per l’uso pubblico dell’ex manicomio.

Un parco giochi per i bambini, e per nome il riferimento al simbolo dell’apertura dei manicomi, voluto dalla Bella Ex Lavanderina, un progetto dell’Associazione Ex Lavanderia “costituito da un gruppo di donne che, di fronte al degrado in cui versa il Parco del Santa Maria della Pietà, hanno deciso di smettere di lamentarsi prendendo invece l’iniziativa – dicono - per partecipare attivamente alla “cosa pubblica” e rendere di nuovo bella questa area giochi, realizzata nel 2000 dal Comune di Roma e poi abbandonata”.

Altrettanto vale per la mostra collettiva di artisti, “Anima e Ombra”, che attraverso pittura, scultura, fotografia, arti visive e arte del riciclo fa di quello il luogo della bellezza quando emerge dalla costante volontà di elezione dell’uomo attraverso le sue capacità di creazione.

Questa è l’Ex Lavanderia, e la sua capacità di tradurre in pratiche l’orizzonte della trasformazione dei 35 padiglioni del S. Maria della Pietà in luoghi di socialità, cultura, arte, servizi. Ed è di questo che si tornerà a parlare nell’assemblea cittadina  venerdi 25 settembre, dalle 17,30 in poi, chiedendo alle istituzioni invitate, Municipio, Comune e Regione, di stare dalla parte dei cittadini e far discutere la legge regionale che quel sogno è stata capace di declinare in articoli.

Venerdi 25 settembre h 17,30 Assemblea cittadina
per la discussione della legge regionale d’iniziativa popolare

Sabato 26 e domenica 27 “Anima e Ombra

Domenica 27 inaugurazione di Parco Cavallo

Comitato promotore “Si può fare!”
Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

contatti stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
cell: 347 330 5937