Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

gianni

"intendo per "passione" la capacità di resistenza e di rivolta; l'intransigenza nel rifiuto del fariseismo, comunque mascherato; la volontà di azione e di dedizione; il coraggio di "sognare in grande”; Read more ...

Roma, 26 Giugno 2015 

COMUNICATO STAMPA

"Sta sfumando qualsiasi prospettiva dignitosa per il futuro del S. Maria della Pietà”. “Dopo il trasferimento degli uffici del XIV Municipio ora anche gli Ostelli, tanto sbandierati da tutta l’Amministrazione come un coro unanime non appena annunciato il Giubileo straordinario, non si faranno”. 

L’assessore alla 'programmazione e attuazione' urbanistica Caudo continua a far finta di fare accettando i diktat della Asl RmE”. "Dopo aver illegalmente utilizzato i padiglioni destinati ad ostello nel 2002 e aver determinato il fallimento del campus universitario nel 2010, la ASL RME non rende disponibili i padiglioni che dovrebbero ospitare il nuovo ostello".  

“Il risultato sarà al massimo che il servizio che si dovrebbe occupare della salute dei cittadini si vestirà da affittacamere per una trentina di posti letto - chiudendo così una preziosa occasione per trasformare davvero il S. Maria della Pietà in un punto di riferimento internazionale e in un luogo pubblico per la città di Roma". "Impotenti e subalterni di fronte al potere d'interdizione della ASL RME, Comune e Regione sono evidentemente disposti a perdere questa opportunità".

L'unica possibilità di invertire la rotta sarebbe quella di approvare la legge regionale e la delibera comunale di iniziativa popolare. Ma su questo Comune e Regione sembrano aver perso l'abitudine a legalità e rispetto delle regole.  

Lo dichiarano L’Associazione Ex Lavanderia e il Comitato “Si può fare!” per l’uso pubblico dell’Ex Manicomio di Roma.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

 

contatti stampa:

Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
cell: 347 330 5937

Attività nella Fase 2

Per tutte le attività e rispettivi orari di apertura, durante la fase 2 dell'emergenza COVID, fare riferimento a questo articolo

Sportello Banca del tempo

Sportello Spazio Donna

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter