Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Consulta Cittadina

Pieta’ per la nazione i cui uomini sono pecore
e i cui pastori sono guide cattive
Pieta’ per la nazione i cui leader sono bugiardi
i cui saggi sono messi a tacere

Read more ...

Venerdì 22 novembre 2019 dalle ore 17:00 alle 20:00

Continua il percorso per la costruzione di un Progetto Urbano per la Centralità S.Maria della Pietà.
Presentazione delle Linee Guida del SAP (schema di Assetto Preliminare)
Assetto Proprietario, Destinazioni, Usi, Risorse.

Proporzione tra le Funzioni:
Culturale
Turistico-Ricettiva
Amministrativa
Sanitaria

Partecipano e sono invitati Urbanisti, Economisti, Rappresentanti delle Istituzioni, Associazioni e Comitati.
Evento su Facebook
------------
La Consulta Cittadina per la Centralità Urbana del S.Maria della Pietà, promuove la realizzazione di un Progetto Urbano sul S.Maria della Pietà in linea con le normative, con gli indirizzi comunali (Delibera 40/2015). Soprattutto un progetto che raccolga le proposte e le indicazioni dei cittadini espresse in oltre 20 anni di impegno, dal Coordinamento Città Ideale alle Proposte di Iniziativa Popolare del 2003 e 2014 (per un totale di 28.000 firme).
I punti cardine saranno:
-Impianto normativo ed amministrativo finalmente coerente e organico. (Rendere coerenti le Norme Nazionali, Regionali, Comunali e Urbanistiche)
-Tutela architettonica, ambientale e patrimoniale (status del Bene)
-Proprietà, Uso e gestione Pubblici, controllabili e verificabili attraverso regole partecipative chiare
-Uso reddituale per finanziare i Progetti di Salute Mentale come da Normativa Nazionale
-Uso Prevalente Socio-Culturale
-Realizzazione definitiva della Sede del Municipio XIV
-Ripristino delle funzioni turistico-ricettive finanziate con il Giubileo 2000
-Parte di uso sanitario limitata all'esistente e nei limiti stabiliti dalla Delibera 40/2015 e dalla
-Proposta di Legge Regionale di Iniziativa Popolare
-Gestione Pubblica e corretta del Parco e delle aree verdi esterne
-Rispetto e valorizzazione della Memoria storica del luogo
-Valorizzazione delle attività agricole, artigianali, giovanili e della cooperazione integrata come modello di sviluppo territoriale eco-sostenibile.
-Connessione tra la Centralità (Centro Storico) e le potenzialità del territorio: Sistema dei Parchi, via Francigena, aree archeologiche, distretto scolastico, aree agricole, imprenditoria diffusa, bisogni sociali, servizi.
------------------------------------------------------   
Il percorso Istituzionale:
-Costruzione e presentazione del SAP (Schema di Assetto Preliminare) attraverso il rispetto del Regolamento Partecipativo (Del. 57/2006) e delle indicazioni normative e urbanistiche.
-Le Associazioni ed i cittadini potranno partecipare a tutte le fasi, presentare osservazioni e deduzioni.
-Realizzazione del Progetto Urbano e sua presentazione formale.

Attività nella Fase 2

Per tutte le attività e rispettivi orari di apertura, durante la fase 2 dell'emergenza COVID, fare riferimento a questo articolo

Sportello Banca del tempo

Sportello Spazio Donna

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter