Vertenza S. M. della Pietà

14 anni

Se la "politica"
ci stacca la corrente
noi fcciamo più iniziative!

Senza corrente, libera e pubblica cultura:
2017 Nov - Dic
2018 Gen - Feb - Mar Apr - Mag - Giu - Lug AgoSet - OttNov - Dic
2019 Gen - Feb - Mar

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

brechtSegavano i rami sui quali erano seduti
E si scambiavano a gran voce le loro esperienze
di come segare più in fretta, e precipitarono Read more ...

Iniziative

Sabato 22 dicembre 2018 ore 22,30

Si torna a ballare in un’atmosfera calda, informale e accogliente, sul parquet del Salon Teatro con le tande classiche proposte da STEFANIA TORMENTA PANUCCI e nel Salon Vintage con il tango nuevo e non tradizionale proposto da TMAX TAGGI.

Ingresso ad offerta libera, SUGGERIAMO 5 EURO.
Sarà aperto il bar consueto popolare.

ENTRARE FUORI USCIRE DENTRO, l’arte del tango onora la memoria di un luogo, il manicomio provinciale di S. Maria della pietà, che fu fonte di immensa sofferenza ed emarginazione.
Le offerte sono utilizzate per la realizzazione dei progetti, delle iniziative e dei laboratori dell’Ex Lavanderia per un uso pubblico e culturale del pad. 31 nel comprensorio di S. Maria della Pietà e per le spese legagli per la vertenza a difesa del comprensorio.
N.B. ricordiamo che l’accesso al comprensorio è pedonale: dall’ingresso procedere sempre dritti seguendo i cartelli padiglione 31.

IMPORTANTE: al fine di non creare problemi alla circolazione nei pressi dell’ingresso al comprensorio ove transitano mezzi pubblici, mezzi ospedalieri e vigili del fuoco (nei pressi caserma VVFF e Osp. S. F. Neri) e conseguentemente evitare multe, suggeriamo l’utilizzo dei parcheggi della stazione F.S. di M. Mario siti nelle vicinanze (a 300 m. in via Cesare Castiglioni) come indicano nella mappa inserita nei post dell’evento

Infine, dimostriamo quanto conosciamo e sappiamo applicare i codici del tango a partire da poche semplici regole per stare bene tutti insieme, soprattutto quando siamo tanti: un po’ di sana galanteria nel fare gli inviti, parlare a bassa voce quando si è al tavolo, ne fermarsi a parlare/fare lezioni o attraversare la pista mentre si balla, rispetto della ronda e niente acrobazie quando la pista è piena. CI PROVIAMO? SE PUEDE HACER!!!

La milonga Viejo Lavadero è una proposta popolare dell’associazione Ex Lavanderia (www.exlavanderia.it)

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

Sabato 15 e domenica 16 dicembre 2018

La figlia Daniela presenta
...ED ECCO APPARIRE UN RAGGIO DI SOLE...

Giochi di luci e trasparenze, sempre ben evidenti, diffondono una splendida aura di pace e serenità, la stessa che da sempre e costantemente circondava la sua persona,
La morte prematura di Antonietta Di Pasquale ha lasciato quanti la conoscevano sgomenti e profondamente rattristati. Sua figlia Daniela, intende con questa mostra, rivelare e condividere tali opere affinché tutti possano entusiasmarsi dinanzi a tali lavori che, più che quadri, più che immagini, rappresentano trasposizioni di dolcezza, serenità e pace raramente riscontrabili in una persona

INAUGURAZIONE SABATO 15 DICEMBRE ORE 16,30
CON ACCOMPAGNAMENTO MUSICALE DEL DUO ACUSTICO BLACK & GOLD (musica soul R&B internazionale classico ed attuale)

La mostra proseguira nella giornata di domenica 16 dicembre con i seguenti orari:
10,00-13,00 e 15,00-19,00

Nel pomeriggio si terrà un momento di lettura durante il quale si reciteranno alcune poesie scritte dalla figlia della pittrice.

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

Sabato 8 Dicembre dalle ore 18:00

Una serata di testimonianze dal campo profughi AIDA.
Con il giovane palestinese di Aida Camp Bilal Jadou sarà presente Luisa Morgantini (Assopace Palestina), e rappresentanti della campagna di boicottaggio BDS.

La serata a sostegno del centro Amal Al Mustakbal seguirà con una cena sociale e il concerto degli Hudud.

Il gruppo Hudud è nato nel 2014 dall’incontro di giovani musicisti provenienti da diverse esperienze musicali. Il progetto si propone di esprimere le armonie proprie delle radici mediterranee attraverso la fusione delle varie personalità musicali degli artisti. Un Mediterraneo “culla” di popoli, ma oggi anche barriera per le diversità che la compongono e per quelle storie spesso poste ai margini delle nostre società. Hudud significa infatti, confini: quei confini stessi che le distinte sonorità, proprie del gruppo, vogliono oltrepassare.
Hudud hanno collaborato con diverse associazioni, come Donne di Sabbia di Bologna, Hayat Onlus - Life. Growth. Resiliency, Assopace Palestina, Psychologists for human rights, il Gruppo Legg'io, associazione ElOuali di Bologna, associazione culturale Dry-art, I Cantieri Meticci, Il Teatro dei Venti di Modena, Associazione PachaMama di Rimini, Arte Migrante
Latina-Torino-Bologna, il Museo Civico Medievale di Bologna, Caritas di Bologna, e diversi artisti come Fabrizio Passarella (Retrophuture).
Il gruppo si è esibito in diversi concerti e perfomance in tutta Italia trasmettendo molteplici identità dalle calde voci palestinesi ai ritmi amari della Sicilia.
Ahmed Tanbouz-Darbouka/Voice
Susanna Cocchi-Flute/Voice
Mario Brucato-Clarinet/Voice
Fabrizio Discenza-Guitar

INGRESSO A OFFERTA LIBERA
Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

“D'amore si vive”, film che da nome al cineforum, forse è l' unica risposta possibile a chi cerca di alimentare odio tra le persone. Il film di Silvano Agosti è composto da sette interviste di varia durata con diverse sezioni dedicate all'amore, la tenerezza e la sensualità.

PROGRAMMA:
ore 20:00 - Apericena
ore 20:45 - Proiezione del film

Invita i tuoi contatti all'evento su Facebook

LUNEDÌ 3 dalle ore 20:30
Inizio del Laboratorio di Movimento Integrato

SABATO 8 dalle ore 18:00
Aida resiste - Racconti di resistenza del popolo palestinese
Serata a sostegno del centro Amal Al Mustakbal (Aida camp)

VENERDÌ 14 dalle ore 20:00
"D'amore si vive" - Terza serta del Cineforum

SABATO 15 e DOMENICA 16
Mostra di pittura di Antonietta Di Pasquale

SABATO 22 dalle ore 22:00
Milonga Viejo Lavadero

 

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter