Vertenza S. M. della Pietà

14 anni

Se la "politica"
ci stacca la corrente
noi fcciamo più iniziative!

Senza corrente, libera e pubblica cultura:
2017 Nov - Dic
2018 Gen - Feb - Mar Apr - Mag - Giu - Lug AgoSet - OttNov - Dic
2019 Gen - Feb - Mar

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

articolo21Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Roma 15 aprile 2015

Delibera e legge sono ormai una realtà concreta. Questo il risultato del confronto fra cittadini e istituzioni avvenuto durante la grande assemblea cittadina che si è tenuta ieri nei locali dell’ex lavanderia.

“La risoluzione approvata dal consiglio Municipale – ha dichiarato il presidente Barletta – dice che la delibera va discussa e in tempi brevi”. “Noi siamo disposti a imporre la calendarizzazione della delibera – ha dichiarato Gianluca Peciola, capogruppo Sel in consiglio comunale – con tutti i mezzi necessari”. “Altrettanto vale per la legge – è stata la volta di Silvana Denicolò, consigliere M5s in Regione – che deve essere calendarizza per maggio”. “La copertura c’è - ha precisato Marta Bonafoni, consigliere regionale Sel” e a cominciare dagli ostelli è evidente che “non è l’Asl a poterli gestire”, è stata la dichiarazione comune. “Bando pubblico” o “apertura alle cooperative di giovani in difficoltà lavorativa”, le aggiunte di Erica Battaglia, consigliere Pd in Comune, sono le ipotesi che già prendono corpo dando concretezza a un progetto che può fare dell’uso pubblico del S. Maria della Pietà il paradigma di una svolta nella gestione della città che le restituisca il volto “più pulito”.

 “Esprimiamo soddisfazione per le dichiarazioni fatte da tutti gli esponenti delle forze politiche presenti – dichiara il presidente dell’Associazione Massimiliano Taggi – che oggi ci hanno dimostrato che la maggioranza per approvare delibera e legge esiste sia in Comune che in Regione”. “L’Associazione Ex Lavanderia e il Comitato “Si può fare” continueranno in ogni caso ad avere il ruolo attivo che hanno avuto da sempre in questa battaglia, e rilanciano fin da oggi il prossimo appuntamento domenica 19 in piazza Guadalupe per una manifestazione-happening  che dalle 11 ci vedrà nelle strade di Monte Mario per una nuova giornata di cultura e spettacolo insieme ai cittadini”.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Contatti stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
cell: 347 330 5937

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter