Vertenza S. M. della Pietà

Campagna "Si Può Fare"

Per il riuso
pubblico, sociale
e culturale
dell'ex manicomio di Roma

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

franco_basaglia"...la cosa importante è che abbiamo dimostrato che l'impossibile diventa possibile.

Dieci, quindici, vent'anni fa era impensabile che un manicomio potesse essere distrutto. Magari i manicomi torneranno a essere chiusi e più chiusi di prima, io non lo so,

Read more ...

Roma, 1 aprile 2015

Si allarga il fronte istituzionale che chiede che il S. Maria della Pietà sia restituito ai cittadini. Alla Risoluzione del consiglio del XIV Municipio votata ieri all’unanimità perché venga discussa subito la delibera popolare, arrivano le prime positive prese di posizione dalla Regione Lazio perché venga discussa la legge d’iniziativa popolare.

Il Capogruppo e la Consigliera di Sel Gino De Paolis e Marta Bonafoni dichiarano in un comunicato che la Risoluzione è un passo avanti “per fare chiarezza sulla proprietà dei padiglioni” e che “il Giubileo può davvero essere una occasione straordinaria per restituire alla città l’ostello della gioventù e avviare quel processo partecipato per rilanciare la struttura e restituirla ai cittadini”.

“Riteniamo la richiesta di chiarezza sulla proprietà una dichiarazione fondamentale per chiudere con una gestione opaca che ha lasciato il S. Maria della Pietà in un limbo per anni”, sottolinea il presidente dell’Associazione Ex Lavanderia Massimiliano Taggi. “Il complesso, come già chiaramente sottolineato dalla Risoluzione, è interamente di proprietà pubblica. La Regione Lazio deve dare ufficialità a questo stato di fatto, ed ha l’occasione di farlo accogliendo la Legge d’Iniziativa popolare”.

“La dichiarazione dei Consiglieri De Paolis e Bonafoni, che intendono portare presto “in Consiglio la Mozione che il nostro gruppo ha presentato congiuntamente  anche in Comune, e la Proposta di Legge di iniziativa popolare - si legge - che intendiamo sostenere”, è un nuovo passo avanti in questa direzione”, prosegue Taggi.

“Il prossimo 19 aprile coloreremo piazza Guadalupe, a Monte Mario, con le attività che da anni animano i locali dell’Ex lavanderia: la milonga più frequentata della città, le danze popolari, la bella lavanderina, il mercato equo e solidale, artigianato e ciclofficina, insieme ai tanti cittadini che le animano e che chiedono che si moltiplichino nei tanti padiglioni, oltre agli ostelli e ai servizi. Un’occasione in più per rendere ancora più forte questo fronte -conclude il presidente dell’Associazione - e rendere la discussione della delibera e della legge improcrastinabili”.

Associazione Ex Lavanderia
www.exlavanderia.it

Contatti stampa:
Anna Maria Bruni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
cell: 347 330 59387
*************************
Anna Maria Bruni
giornalista editor copywriter
Via Giuseppe Valmarana, 107
00139 ROMA
mobile: +39 347 330 59 37
email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
*************************

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter