Vertenza S. M. della Pietà

14 anni

Se la "politica"
ci stacca la corrente
noi fcciamo più iniziative!

Senza corrente, libera e pubblica cultura:
2017 Nov - Dic
2018 Gen - Feb - Mar Apr - Mag - Giu - Lug AgoSet - OttNov - Dic
2019 Gen - Feb - Mar

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

gramsci... L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani Read more ...

Comunicato Stampa
Roma, 14 gennaio 2015

EX MANICOMIO DI ROMA, DISCUSSIONE DELIBERA NUOVO CORSO POLITICA  PER MUNICIPIO XIV

La delibera sull’uso sociale del complesso S. Maria della pietà è arrivata in porto. Sarà discussa insieme alle quattro delibere su acqua, scuola e finanza pubblica e uso sociale del patrimonio dismesso nel primo consiglio comunale successivo alla votazione sulle unioni civili, cominciata ieri.

La campagna “Si può fare”, dopo la straordinaria partecipazione di cittadini alle tante iniziative dell’ex lavanderia promotrice della delibera, aprirà una nuova fase. Un nuovo percorso per una sempre crescente partecipazione consapevole, “perché i cittadini si riprendano quello che gli appartiene”, dicono dall’associazione Ex-Lavanderia.

“Siamo determinati a riprenderci la politica ricominciando dal rispetto delle istituzioni con tutte le armi che legalità e legittimità ci consentono”, continuano. E la stessa diffida arrivata con timing perfetto nelle giornate in cui è esploso il caso Mafia Capitale è stata più che sufficiente per ricordare al Comune che il rispetto dello statuto ne è l’abc.

Questo è il segnale che neanche in Municipio XIV possono dormire sonni tranquilli. Dopo i 22 arresti e 6 obblighi di firma, oltre alle intercettazioni che denunciano senza parafrasare come i funzionari pubblici arrestati siano “pozzi senza fine”, è arrivata l’ora di girare pagina radicalmente sulla politica che ha spianato la strada a Mafia Capitale, che comincia esattamente con la malversazione che ha fatto i titoli dei giornali in questi giorni.

L’uso pubblico del S. Maria della Pietà, così come l’acqua, la scuola, il patrimonio in generale devono tornare nelle mani dei cittadini, e la gestione deve essere governata da loro. Questi sono i beni comuni, e la discussione delle delibere significa discutere di una gestione della politica non più privatistica, anche se affidata a funzionari pubblici. Una nuova fase che sarà aperta da una grande assemblea cittadina nella sala della Protomoteca, in Campidoglio, il prossimo 21 gennaio alle 15.

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter