Vertenza S. M. della Pietà

14 anni

Se la "politica"
ci stacca la corrente
noi fcciamo più iniziative!

Senza corrente, libera e pubblica cultura:
2017 Nov - Dic
2018 Gen - Feb - Mar Apr - Mag - Giu - Lug AgoSet - OttNov - Dic
2019 Gen - Feb - Mar

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

platoneQuando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quanta ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora che,

Read more ...

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE

Una proposta di Legge solo per propaganda
Presentata nel novembre 2004 e nel giugno 2005, immediatamente prima le elezioni regionali da TUTTI i gruppi del CentroSinistra. Si propone la cessione al Comune di Roma così come richiesto dalle associazioni e dai cittadini con la Delibera di Iniziativa Popolare presentata al Comune. Ma... la Legge non sarà mai discussa. Il Protocollo di Intesa va in tutt'altra direzione. Perché proporre una Legge che non si ha alcuna intenzione di discutere? Per propaganda, ovviamente.
Che non si fa per un pugno di voti
Piero Marrazzo, in campagna elettorale, visita la Ex Lavanderia e si impegna solennemente a difendere il S.Maria dalla neosanitarizzazione voluta da Storace: " La destra o vuole vendere o vuole stabilirci uffici e strutture sanitarie. Il centrosinistra vuole costruire un polo civico multifunzionale con biblioteche, museo, ostello e molto altro ". Questo dichiara Marrazzo. Nel Protocollo di Intesa firmato da Marrazzo il 56% del Comprensorio viene destinato a "uffici e strutture sanitarie". Nessuna traccia di biblioteche né di ostelli, né soprattutto di "molto altro". (se non ci credete ecco il sito del candidato Marrazzo)
Una Mozione non si nega a nessuno
il 7 febbraio 2005 il Consiglio Comunale approva una Mozione approvata da TUTTI i gruppi del CentroSinistra. vi sono alcuni impegni ben chiari: contrastare la sanitarizzazione, operare per la legalizzazione della Ex Lavanderia, discutere la Delibera di Iniziativa Popolare (SIC). NESSUNO di questi impegni è stato rispettato.
W i Programmi Elettorali!!!

Il Protocollo assegna il 56% dei padiglioni a strutture sanitarie di cui una parte significativa è di tipo residenziale legata alla malattia terminale, cronica e al disagio psichico.
Ecco cosa scriveva il Presidente del Municipio XIX Fabio Lazzara nel suo programma per le elezioni 2006: "è da escludere un'utilizzazione di tipo prevalentemente sanitario. Ciò non significa che, nell'ambito della discussione partecipata, non si possa decidere di mantenere alcuni servizi utili al territorio. Tuttavia la componente sanitaria del progetto di riuso deve essere assolutamente marginale. Le strutture psichiatriche, comunque devono essere spostate dal S.Maria della Pietà, così come quelle destinate alla malattia cronica o alla sanità residenziale, e va interrotta la prassi di aggiramento delle leggi attraverso la categorizzazione "non psichiatrica" di pazienti anche quando si tratta di ex degenti".
Colpisce il tono perentorio e l'enfasi del Programma. Colpisce di più che il Presidente abbia firmato il Protocollo che determina esattamente il contrario di ciò che egli diceva in campagna elettorale. (se non ci credete verificate il Programma elettorale del Presidente Lazzara)

E dire che quando abbiamo fatto un volantino in cui dicevamo che erano "inaffidabili" si sono anche offesi...

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter