Vertenza S. M. della Pietà

14 anni

Se la "politica"
ci stacca la corrente
noi fcciamo più iniziative!

Senza corrente, libera e pubblica cultura:
2017 Nov - Dic
2018 Gen - Feb - Mar Apr - Mag - Giu - Lug AgoSet - OttNov - Dic
2019 Gen - Feb - Mar

Appello alla cittadinanza

Roma, 6 Marzo 2018

Con questo comunicato cerchiamo di riassumere quello che sta succedendo oggi...
continua a leggere...

platoneQuando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quanta ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora che,

Read more ...

20120115puliziaparcodomenica 15 gennaio - ore 10:30
Parco del S. Maria della Pietà - Padiglione 31

Il parco inserito nell'ex comprensorio manicomiale del santa maria della pieta', rappresenta per varieta' botaniche il secondo parco a roma, dopo il giardino botanico di via della lungara.
Al suo interno ,oltre alle specie botaniche autoctone, quali sugheri, lecci, pini marittimi etc. , vi trovano dimora anche altre varieta' arboree, come ad esempio i cedri del libano, le magnolie e le sequoie del nord america.
Accanto ad una flora cosi' variegata, risulta essere interessante anche la sua fauna, qui troviamo infatti anche gufi civette,ed un piccola colonia di volpi, magari "immigrati" per cosi' dire dai vicini parchi che circondano monte mario, come l'insugherata, il parco del pineto e il parco di veio.
Difronte a tale ricchezza sia storica, il comprensorio del santa maria della pieta' e' stato il piu' grande manicomio d'europa chiuso dopo la legge basaglia o 180, sia naturale, l'amministrazione pubblica ,vedi ufficio giardini, sembra non occuparsene. Il parco versa in alcuni suoi punti in uno stato di totale abbandono, l'immondizia regna sovrana e, alcune sue specie vegetali versano in uno stato orribile, come ad esempio le palme affette dal parassita punteruolo rosso, di cui nessuno si e' mai occupato e, che ormai sono per la maggior parte cadute o morenti.
Ovviamente l'associazione ex lavanderia non si propone di risolvere tutti questi problemi, ma tentando di sensibilizzare la collettivita' del quartiere, invita tutti coloro che hanno a cuore un parco che rappresenta la storia di monte mario, dagli inizi del 1900 fino ad oggi,ad una giornata di pulizia ecologica, raccolta rami caduti, raccolta degli aghi di pino che ostruiscono i chiusini, raccolta delle tante cartacce e mozziconi di sigaretta che offendono la memoria e il contesto naturale di questo posto.
Quindi a tutti quelli che vogliono difendere un monumento , che fa di monte mario uno dei quartieri piu' storici di roma, appuntamento alle ore 10.30 di domenica 15 gennaio di fronte alla ex lavanderia del parco santa maria della pieta'.
A coloro che parteciperanno e' richiesta solo tanta buona volonta', sacchi ,guanti e scope li portiamo noi!!!!

Sportello Banca del tempo

Canale video

Pagina Facebook

Profilo Tweetter